Dicono di noi – Spoletonline.com

News

etti la passione per la propria terra e i suoi prodotti, conquistati col sudore da generazioni; aggiungi l’innovazione e lo studio di connubi culinari sempre nuovi e intriganti; condisci il tutto con un gusto minimalista che porta all’incontro fra rustico e moderno, ed avrai la cifra esatta di cosa vuol dire TrattOliva. Grazie alla passione dei fratelli

Luigi, Settimio e Giulia Carletti, l’antica trattoria davanti alle fonti del Clitunno è divenuta un posto nuovo, dove si fa ancora cultura assaporando piatti unici e finemente curati, senza lasciare nulla al caso ma anche senza tradire, anzi ostentandole con orgoglio, le origini campestri di chi a Campello ci vive da generazioni. Proprio come la famiglia Carletti, proprietaria dello storico frantoio campellino aperto nel 1620, quattro secoli fa, e tuttora più che mai attivo. E’ proprio il frantoio che fornisce il prezioso olio d’oliva al ristorante, come del resto tutti gli ingredienti utilizzati, abbinati ad una ricercata carta dei vini, sono a chilometri zero o giù di lì. Pesce a parte, infatti, i fornitori più “lontani” – tutti selezionati con il massimo rigore – sono compresi tra la Valnerina e le falde dei Monti Martani, il che dona al locale ulteriore garanzia di genuinità applicata alle più moderne tecniche di cucina.

continua a leggere

Recommended Posts